Menu rapido

Questo è un menu rapido per raggiungere più rapidamente i contenuti del blog a te più comodi.
Clicca qui per esser reindirizzato dove credi.

7 rimedi per curare le scottature solari

Home/Benessere/7 rimedi per curare le scottature solari

Eritema solare: come curarlo in maniera naturale?

scottatura-solare

I primi soli hanno fatto capolino tra le nuvole e tu, vogliosa d’estate, hai scoperto la tua bianca carnagione per farla imbrunire.  Quello che forse ti sei dimenticata, però, è che dopo la fredda stagione appena terminata, la tua melanina è completamente addormentata (a meno che tu non abbia fatto qualche solarium di preparazione) e quindi la tua pelle è priva di protezione. Vien da sè che come fastidiosa conseguenza delle prime giornate di sole arrivano loro: le scottature solari.

Più o meno intense, le scottature davvero fastidiose ed è importante intervenire subito per evitare fastidiose conseguenze come bolle, pruriti e spellature.

Ecco i 7 rimedi per curare le scottature solari in modo naturaleustioni-e-abbronzature-imbarazzanti-5

  1. Aloe Vera. Il gel di questa pianta è un vero toccasana per la pelle irritata: ha enormi poteri lenitivi e calmanti e da sollievo immediato (soprattutto se conservata in frigo).
  2. Camomilla. Se le sue proprietà disarrossanti sono famose da anni, un motivo ci sarà! Imbevi un batuffolo di cotone (o una vecchia federa) di infuso freddo e lascialo ad impacco sulla zona dolente: i benefici sono immediati.
  3. Malva. Anche la malva è in grado di calmare e lenire gli arrossamenti cutanei. Utilizzala nelle stesse modalità della camomilla o, perchè no, in unione a questa.
  4. Patata dolce. Tagliala a fette ed applicala sulle zone interessata: oltre a calmare la scottatura, diminuisce anche il dolore.
  5. Bicarbonato. Svuotane una scatola da 1kg nella vasca da bagno e resta a mollo per almeno 20 min. Il bicarbonato diminuisce la sensazione di bruciore e l’arrossamento, ammorbidendo anche la pelle.
  6. Acqua. Bevi moltissima acqua per reidratare i tessuti “sbruciacchiati” ed aiutarne la guarigione.
  7. Doposole. Acquistane uno di buona qualità, assicurandoti che al suo interno ci siano agenti idratanti e nutrienti come pantenolo o zinco, in grado di aiutare la rigenerazione cutanea. Usalo tutti i giorni, 3 o 4 volte al giorno.

E’ molto importante, in questi casi, idratare e nutrire la pelle, in modo da cercare di evitare le spellature e tornare bianca come il latte.

Una buona abitudine è quella di utilizzare una protezione adatta al tuo fototipo che contenga del bronzer, in modo da ottenere subito un colorino invidiabile, non rischiando però la salute della tua pelle.

Hai altri consigli per curare le scottature solari in maniera naturale? Raccontaceli!

Buon sole 🙂

 

2016-12-07T16:08:12+00:00 Benessere|0 Comments