Menu rapido

Questo è un menu rapido per raggiungere più rapidamente i contenuti del blog a te più comodi.
Clicca qui per esser reindirizzato dove credi.

7 benefici del linfodrenaggio

Home/Benessere/7 benefici del linfodrenaggio

Cos’è il linfodrenaggio?

Il linfodrenaggio è una particolare tecnica di massaggio che lavora sui vasi linfatici per rimuovere gonfiori e alleviare inestetismi come la cellulite.

La tecnica del linfodrenaggio è utilizzata sia per quanto riguarda il campo estetico che per il campo medico, infatti è stata ideata proprio da un medico danese Emil Vodder non a caso questo tipo di massaggio è anche conosciuto come metodo Vodder. Vodder riuscì a capire dai suoi pazienti che se i linfonodi non riescono a purificare la linfa essa ristagna e provoca malesseri, da qui nasce il bisogno di riattivare la circolazione della linfa.

 

I benefici del linfodrenaggio

  1. Drena. Grazie ai suoi sfioramenti drena i liquidi che ristagnano tra i tessuti aiutandone il ricircolo.linfo
  2. Sgonfia. Eliminando il ristagno dei liquidi riduce il gonfiore ed il senso di pesantezza di cui soffrono spesso le gambe.
  3. Anticellulite. E’ per eccellenza il miglior massaggio usato per combattere la cellulite e la ritenzione idrica, appunto per la sua funzione drenante e sgonfiante.
  4. Stimola il metabolismo. Aiuta il metabolismo a funzionare in maniera corretta, stimolandolo.
  5. Stimola il sistema immunitario. Il sistema linfatico è strettamente collegato a quello immunitario. Venendo stimolato il primo, quest’ultimo si rafforza, aiutandoti a combattere le aggressioni esterne.
  6. Migliora l’acne. Il massaggio linfodrenante, stimolando la circolazione sanguigna e linfatica, migliora lo stato infiammatorio dell’acne aiutandone il miglioramento.
  7. Stimola la cicatrizzazione. Per gli stessi motivi, aiuta la vascolarizzazione della cicatrice, stimolando la rigenerazione dei tessuti ed assottigliandoli, impedendo la formazione di inspessimenti tipici.

 

Il massaggio linfodrenante è utile anche per migliorare le malattie cutanee di tipo allergico, le ustioni 
e addirittura la calvizie.

Beautiful woman having relaxing in spa massage salon.

Per chi è sconsigliato?

Nonostante tutti i suoi benefici purtroppo il massaggio linfodrenante è sconsigliato a quei soggetti che presentano infiammazioni, patologie tumorali o edemi cardiaci. Inoltre è sconsigliato anche a chi soffre di alterazioni pressorie come ad esempio ipertensione e persone che soffrono di asma.

E tu, hai già provato il massaggio linfodrenante?

Raccontaci la tua esperienza!

2016-12-07T16:10:22+00:00 Benessere|0 Comments