Menu rapido

Questo è un menu rapido per raggiungere più rapidamente i contenuti del blog a te più comodi.
Clicca qui per esser reindirizzato dove credi.

7 consigli per risparmiare sulla bolletta invernale

Home/Benessere/7 consigli per risparmiare sulla bolletta invernale

Riscaldarsi senza avere una bolletta da capogiro: come fare?

Con l’arrivo dell’inverno e del freddo, i prezzi delle bollette, in particolare del riscaldamento, sono da capogiro. Riscaldare la propria casa è una priorità assoluta, ma come fare a ridurre i costi stratosferici che si presentano ogni mese?

Basterebbero pochi accorgimenti per contenere queste spese invernali ma, al tempo stesso, avere la possibilità di stare al calduccio nella propria casa; eliminando anche tanti sprechi.

Ecco quindi 7 consigli per risparmiare sulla bolletta invernale:

  • Termosifoni: è importante ricordarsi di non coprire termosifoni con panni o stracci che creano una barriera, non permettendo al calore di circolare liberamente. Anche le tende portano a questo problema, quindi legatele da una parte o acquistatele direttamente all’altezza termosifone.
  • Giusta temperatura: la temperatura ideale da avere nella propria casa sono 20°C. Infatti, se questa aumenta, non solo sarà più salata la tua bolletta, ma può causare anche danni alla salute.
  • Cambio d’aria: ogni giorno bisogna cambiare l’aria in casa. D’estate è tutto molto più semplice, ma quando arriva l’inverno, è consigliato scegliere un momento della giornata, per esempio al mattino quando il riscaldamento è spento, e dare aria per circa 10 minuti, evitando così sprechi eccessivi e una casa sempre pulita e ariosa.
  • No stufette elettriche: molti credono che usando una piccola stufetta elettrica si possano tagliare i costi del riscaldamento. In realtà non è così, perché questa consuma grandi quantità di energia e riscalda piccole zone della propria abitazione.
  • No agli spifferi: cerca sempre di tamponare eventuali spifferi che porterebbero alla dispersione del calore.
  • Finestre e tapparelle: si consiglia sempre di chiudere bene le tapparelle prima di andare a dormire per mantenere il calore in casa. Un’altra idea è quella di installare un doppio vetro alle finestre, sempre per evitare la dispersione del calore.
  • Caldaia: è consigliabile spegnere la caldaia nelle ore notturne e limitare il calore alle zone abitate della casa, in quelle meno frequentate ridurre il riscaldamento al minimo.

Bastano quindi pochi accorgimenti per risparmiare sulla bolletta invernale, che ogni anno è sempre più salata, senza però rinunciare ad una casa calda ed accogliente.

Tu li conoscevi questi trucchetti?

Faccelo sapere in un commento!

2016-12-09T15:14:18+00:00 Benessere|0 Comments